• Home

Scuola e omosessualità, una giornata di studio

Educazione sessuale e bullismo nella scuola, temi sensibili e aperti – su cui si discute molto – che si fanno ancora più complessi e delicati quando toccano la dimensione omosessuale dei giovani. Come deve muoversi la scuola, che competenze devono avere i docenti, gli operatori, i direttori, per garantire un ambiente scolastico sicuro e accogliente per i giovani omosessuali? E, soprattutto, in quale modo aiutare e sostenere i giovani nel loro percorso di definizione della propria identità sessuale e della sua affermazione serena e accettata? Quali sono gli interventi che si rendono necessari, oggi, nelle scuole della Svizzera italiana?

Di questo, e di molto altro si rifletterà, durante la giornata di studio che l’associazione Imbarco Immediato organizza sabato 10 novembre 2012 all’Università della Svizzera Italiana di Lugano.

Ne parleranno, oltre al Direttore del Decs, Manuele Bertoli, diverse personalità attive nell’ambito scolastico e in quello della lotta alle discriminazioni. Interverranno inoltre:

Gabriele Prati

Professore presso la facoltà di scienze politiche dell’università di Bologna, Psicologo, autore di molteplici pubblicazioni sulla questione dell’identità sessuale, omosessualità e omofobia.

Sergio Lo Giudice

Laureato in filosofia, docente di lettere nelle scuole medie e Licei a Bologna, Presidente della “Commissione per i diritti e le pari opportunità per lesbiche, gay, bisessuali e transgender” presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Florent Jouinot

Membro del direttivo Vogay (ass. Gay Vodese), coordinatore di vari progetti di Vogay, coordinatore di progetti in ambito scolastico nel canton Vaud. La moderazione della giornata è affidata alla sessuologa Linda Rossi.

Invitiamo tutti e in particolare le persone attive nell’ambito scolastico o coloro che attuano interventi con giovani ragazzi, a partecipare a questa giornata di studio, affinché tutti gli allievi possano affrontare il loro percorso scolastico in un ambiente accogliente e inclusivo. L’iscrizione è possibile via e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure tel. 079 849 87 17

  • Visite: 79